FantascientifiCast

An award-winning weekly podcast about science fiction. The most important and followed in Italy.

Seconda fermata: tostapane e terremoti - LSH02

June 16th, 2017

La_sindrome_di_Hinomaru.jpg

...e se voglio farmi un caffé con la moka?

Torna l'appuntamento mensile con La sindrome di Hinomaru, un viaggio semiserio nella realtà quotidiana del Sol Levante. In questa puntata abbiamo addirittura un ospite: Anna Truzzi, dottaranda dell'Università di Trento in Psicologia e Neuroscienze presso il RIKEN Brain Science Institute di Saitama (Giappone)

In questa seconda puntata, Anna, Marco e Omar ci racconteranno del quotidiano casalingo-immobiliare giapponese e degli aspetti legati alla piaga dei terremoti. グッドリスニング!

La sigla di apertura è The World Is Spinning At 45 RPM, Pizzicato Five - BGM loop: The Essential YMO, Yellow Magic Orchestra (rmx: Mikey IQ Jones) - Il brano della puntata è Taiyo, Asobi Sekso - La sigla di chiusura è Pterodactyls, Fujiya & Miyagi - Con la partecipazione straordinaria di Fabi@na, l'intelligenza artificiale.  

00:0000:00

Prima fermata: metrò e manette - LSH01

May 18th, 2017

La_sindrome_di_Hinomaru.jpg

Sfatiamo il mito di Densha Otoko!

Come tutte gli show di successo (?!?) ecco il primo spin-off di FantascientifiCast: La sindrome di Hinomaru ovvero un viaggio semiserio nella realtà quotidiana del Sol Levante. In questa miniserie di podcast il senpai Marco Casolino con il fido kohai Omar Serafini analizzeranno, con di occhi di occidentali che la vivono quotidianamente, una realtà al limite dell'alieno come quella giapponese.

In questa prima puntata (una sorta di "pilot-non-pilot") parleremo dei trasporti pubblici e del sistema giudiziario giapponese. グッドリスニング!

La sigla di apertura è The World Is Spinning At 45 RPM, Pizzicato Five - BGM loop: The Essential YMO, Yellow Magic Orchestra (rmx: Mikey IQ Jones) - Il brano della puntata è Heartbeat, Ryuichi Sakamoto ft. Dee Dee Brave - La sigla di chiusura è Pterodactyls, Fujiya & Miyagi - Con la partecipazione straordinaria di Fabi@na, l'intelligenza artificiale.

 

00:0000:00